Jan Böhmermann e Olli Schulz sulla strada sbagliata

Questo lavoro "jan und olli", è un derivato di "Jan Böhmermann in Rostock 2014 04.jpg" di Jonas Rogowski, e "Olli Schulz 0040.JPG" di Franz Richter entrambi utilizzati sotto CC BY SA. È concesso in licenza sotto CC BY SA 3.0 da [Arwin_Dustdar].

Qualche linea aperta

Gli amici dei podcast dei due opinion leader e degli eroi dei media lo sanno già: al più tardi da quando "gentile e attento" e recentemente su Spotify con "fermo e soffice" non si può più negare, i due amano i vostri piedi e li curano con una devozione quasi rituale. Come atto di rilassamento, non solo si aprono le cinture e le fasce in vita dei pantaloni e si fornisce un bicchiere di whisky, ma regolarmente la "gelificazione" dei piedi fa parte della cerimonia per indulgere in un'atmosfera rilassata di un altro episodio del regolare contributo audio. Almeno è così che l'una o l'altra introduzione motiva. Ma domenica scorsa non riuscivo a credere alle mie orecchie.

Due che sanno cosa è importante.

Finora ho pensato che, sì, ce ne sono due che capiscono ciò che conta. Nei loro podcast offrono regolarmente ai loro piedi uno spazio adeguato. Si lodano per l'attrattiva delle loro estremità e riferiscono del valore che attribuiscono al loro apprezzamento. Fico, ho pensato. Con Böhmernann e Schulz, i piedi ricevono l'attenzione che meritano. Ma nell'ultimo episodio "La storia dell'umanità" (datato 10.07.2016) sono quasi caduto dallo sgabello. Jan Böhmermann e Olli Schulz vengono qui come appassionati macinatori. Uno di loro rivela che lecca sempre la pietra pomice "e quando è bella e bagnata, dopo ci strofina sempre i piedi sopra", l'altro "gli ha raspato i piedi" durante la partita tedesca contro l'Italia (EM 2016) perché era molto divertente (la raspatura? la partita?). Di conseguenza, Olli Schulz ammette anche che i suoi piedi sembrano "come un fiume prosciugato" dal basso. Jan Böhmernann spiega che i primi segni di decadimento quando ci si avvicina ai 30 iniziano ai piedi. La pelle si asciugava gradualmente e si dovevano applicare delle "controcreme" (circa 16-18 minuti).

"Puoi grattugiare anche il parmigiano", grazie Jan!

Questa è stata allora anche la cosa più sensata che lei ha detto in questo contesto e successivamente. Amici, non vi siete chiesti perché sta succedendo tutto questo? Non avete mai cercato su Google la soluzione definitiva per la rimozione della cornea? Davvero non sei mai stato dalla parte di Mr. Fuss? Svegliatevi, amici! Ci sono anche dei bei piedi senza bisogno di nastri.

In questo video imparerete in soli 2 minuti come continuare a fare un piede sottile nei veri Birkenstock e perché i piedi dal basso possono sembrare il sedere di un bambino anche dopo 30 anni.

YouTube

Caricando il video si accetta l'informativa sulla privacy di YouTube.
scopri di più

Carica il video

PGlmcmFtZSBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgc3JjPSIvL3d3dy55b3V0dWJlLW5vY29va2llLmNvbS9lbWJlZC9YdUdjUUNzSC1Baz9yZWw9MCIgd2lkdGg9IjU2MCIgaGVpZ2h0PSIzMTUiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0iIiBkYXRhLWFzcGVjdHJhdGlvPSIwLjU2MjUiIGRhdGEtaXRlcmF0aW9ucz0iMCI+PC9pZnJhbWU+

Il segreto è: fare a meno di macinare! E se volete approfondire l'argomento, potete trovare gli argomenti corrispondenti anche ai seguenti link.

 

  • Come si sviluppa la cornea?
  • La cornea è necessaria?
  • Cosa succede durante la macinazione?
  • Cosa dicono tutti quelli che non lo sanno?

Come ricompensa c'è poi per voi e naturalmente per tutti gli appassionati del Fest & Fluschig sui due pacchetti completi (Starter Kit e Starter Kit Edition Excell) sconto 20% scontofino al mio ritorno dalle vacanze il 15.08. e non ho più voglia di fare questo tipo di tutoraggio. Fino ad allora tu e tutti gli altri date solo "FIRM & FLUSH" (senza virgolette) nel campo corrispondente (codice del buono) nel processo di ordinazione dopo aver messo uno dei due articoli nel carrello.

P.s.: Jan, i miei due amici, René e Thorsten, sono di Brema e conoscono molto bene la rimozione della cornea. Se volete posso mettere una buona parola per voi e poi vi mostreranno come fare bene la prossima volta che tornate a casa per la zuppa!

Saluti da L'Ampolla, il vostro Arwin (Mr. Fuss), che non vede l'ora che arrivi il prossimo episodio di F&F.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *